venerdì 13 aprile 2012

mercato elettrico delle energie rinnovabili






Fare la lavatrice, stirare, usare la lavastoviglie. Tutto di notte, per risparmiare. E' ormai diventata abitudine consolidata tra gli italiani puntare agli orati notturni per rendere leggermente meno salata la bolletta della luce. Ma il risparmio "facile" usando gli elettrodomestici dalle 7 di sera alle 8 di mattina rischia di assumere infatti i contorni di una leggenda metropolitana.

Come scrive Stefano Agnoli sul Corriere, "l'energia elettrica, nelle fasce serali, oggi non è più così a buon mercato come è storicamente stato. Anzi, in qualche caso il suo prezzo è addirittura superiore a quello delle «ore di punta», la fascia oraria tra le 8 e le 19 che va dal lunedì al venerdì e che concentra i maggiori consumi".

Insomma, i cosiddetti contratti "biorari", che incentivano i consumi notturni non sono convenienti come una volta. A cosa è dovuto? "Ciò che è accaduto è il risultato dell'irruzione sul mercato elettrico delle energie rinnovabili", che quando vanno a pieno regime durante le ore diurne hanno la precendenza sulle forme di energia tradizionali. "La conseguenza - scrive Agnoli - è che il parco delle centrali elettriche a gas, «spiazzato» dai nuovi venuti, è stato via via confinato in orari periferici, e si attiva con minor frequenza. Quando il sole tramonta, però, si assiste a un evento particolare: non solo vengono a mancare quasi d'improvviso le forniture di energia rinnovabile, ma il sistema deve anche affrontare l'innalzamento serale dei consumi, una «rampa di carico» inferiore a quella della mattina presto, ma non trascurabile. Per coprirla si richiamano in servizio le centrali a gas, ma questo continuo «stop and go», e la necessità di tenere accesi e pronti all'intervento gli impianti, ha un costo".

I NUMERI - A marzo il prezzo energetico nelle ore serali ha persino superato (93 euro/mwh contro 83) quello delle ore diurne. "Se ad essere colpiti sono i cittadini ancora in «maggior tutela» (e le aziende che hanno concentrato i consumi di notte) urge comunque una correzione del sistema, magari scadenzando diversamente la divisione tra ore «di punta» o «intermedie» o «fuori punta»".

Enel, sotto processo


Il flashmob degli attivisti

 http://cipiri6.blogspot.it/2012/04/enel-sotto-processo.html
-

 PER COLLABORARE IN CONTATTO ENERGETICO : http://cipiri20.blogspot.com/p/energy-broker.html .

-

 . Get cash from your website. Sign up as affiliate. .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Post più popolari

Elenco blog interessanti